mercoledì 11 novembre 2015

Giochiamo e cuciniamo con Paddington Bear


Paddington Bear e’ un orsetto veramente molto amato in UK. 
Non molto tempo fa vi avevamo presentato un libro con cui scoprire Londra in sua compagnia. Se avete perso questo post potete leggerlo qua.
Oggi voglio presentarvi delle attivita’ a tema, ma, prima, voglio prendervi per la gola presentandovi un altro libro che io e i miei bambini abbiamo trovato divertente e gustoso.
Un libro di ricette, le ricette di Paddington Bear, Paddington Cookery Book.
Noi ne abbiamo provate diverse, ma quella che ci attira maggiormente, perfetta in questo periodo dove la materia prima si trova in abbondanza, e’ la vera marmalade, la vera marmellata di arance, adorata da Paddington.  Il libro e’ molto carino e le ricette sono tutte tipiche inglesi o del lontano Peru’, il paese nativo di Paddington.


Se invece la cucina non fa per voi e per i vostri bambini, ci sono sempre tante attivita’ legate a questo orsetto che si possono trovare in rete. Non posso non proporre il classico labirinto o il riempire le parole con le lettere mancanti. 
Credits: qua
Credits: qua
Un’altra attivita’ molto amata dai bambini e’ quella di unire i puntini, imparando cosi’ a contare con Paddington. Una volta disegnato l’orsetto, si potrebbe colorare e appendere in camera. Blu, rosso e bianco non devono mancare, i colori della bandiera della Gran Bretagna devono spiccare. Paddington Bear viene dal lontano Peru’, non ci sono dubbi, ma lui ama la Gran Bretagna e Londra in particolare. I suoi vestiti ce lo ricordano sempre.

Credits: qua

Infine le craft activity. Per una festa a tema sono perfette, ma anche solo per divertirsi un po' in compagnia dei nostri bimbi. Un rotolo di carta igienica puo’ essere trasformato facilmente nell’orsetto piu’ amato del Regno Unito o un semplicissimo piatto di carta puo’ essere colorato e arricchito per creare la maschera del piccolo Paddington.

Credits: qua

Credits: qua

Non posso far altro che auguravi tanto divertimento insieme a Paddington Bear. Noi ci divertiamo molto spesso in sua compagnia! 
Se devo essere sincera, siamo tra i pochi a non avere ancora il pupazzo nella nostra casa, ma Babbo Natale sta per arrivare e credo che verra’ inserito in una delle nostre letterine. Perche', come dice Stephen Fry, "...he is a British institution..."
 
Scritto da Miriam

Nessun commento:

Posta un commento