mercoledì 21 ottobre 2015

Tre libri in inglese della buonanotte

La biblioteca della cittadina inglese in cui viviamo e' una tappa fissa per noi almeno una volta a settimana. 
I bambini girano tra le mensole, ognuno sa gia' qual'e' la zona che preferisce e la piccola di casa scava tra i cestoni pieni di libri. Poi ci sono io, che non sto di certo con le mani in mano. L'ultima volta mi sono soffermata sui tanti titoli disponibili che trattano l'argomento del sonno, del non voler andare a dormire, della paura del buio e della notte e la paura di mostri notturni. 
Ho scelto tre bellissimi albi illustrati, ognuno diverso ed ognuno con un modo particolare d'affrontare l'argomento, ma tutti e tre molto amati dai miei bambini.


Oliver Who Would not sleep


Oliver Donnington Rimington-Sneep non ha paura dei mostri e non ha nemmeno paura del buio, semplicemente ama stare sveglio piu' che andare a dormire, tutto qui!


I suoi genitori gli danno una dolce buonanotte, spengono la luce e Oliver inizia le sue avventura notturne in camera sua e molto piu' lontano. 
Un vero viaggio nella fantasia con macchinine e razzi spaziali. 


E' con il suo razzo spaziale che atterrera' su Marte senza sentire nemmeno un filo di paura. Solo quando da lontano, con un cannocchiale vedra' la sua casa decidera' di rientrare, perche' tanti altri giochi ed avventure lo attendono, ma non solo!


Soddisfatto della sua avventura si infila nel letto insieme ai suoi gufetti, volpi e orsetti. Un sonno tranquillo lo attende!


Una lettura ideale per la buonanotte, con un linguaggio semplice ed in rima e delle illustrazioni spettacolari che faranno sognare i vostri bambini.

Titolo: Oliver Who Would Not Sleep
Autore:Mara Bergman
Illustratore: Nick Maland
Editore: Hodder Children's Books
Numero Pagine:29
Età consigliata: dai 3 agli 8


The Baby Who Wouldn't Go to Bed

 
Il protagonista di questo secondo libro della buonanotte non ne vuole proprio sapere d'andare a dormire e con decisione risponde con un bel "NO" al fatidico "Bedtime!" della sua mamma.

La mamma non si arrende, gli concede qualche altro minuto di gioco ed al secondo "Bedtime!" lui rimane con il suo categorico "NO", ma non solo, se ne scappa via con la sua macchinina senza che la sua mamma riesca a prenderlo "I'm going to stay up all night." Decisamente un bel caratterino il piccoletto!


Percorre tanta strada a bordo del suo veicolo e lungo il percorso incontra tanti personaggi diversi, tutti pero' pronti per andare a dormire e nessuno disposto a giocare con lui. 
Dalla tigre che gli dice "Night time is for snoring not roaring" al trenino che gli sussurra stanco "Night time is for resting, not racing", tutti con le loro valide motivazioni.
Il piccolo arrivera' ad incontrare la luna, un incontro dolce che portera' il bimbo a decidersi a rientrare a casa con la sua macchinina rossa, stanca e addormentata, come tutto il resto intorno a lui, nel buio piu' profondo. 



La sua mamma lo sta cercando nel buio ed e' con dolcezza infinita che si abbracciano e rientrano a casa spingendo la macchinina rossa.


Con un grande "y-a-w-n" il piccolo finalmente si addormentera'. 
Una bella avventura da leggere ai nostri bambini magicamente illustrata. 

Titolo: The Baby Who Wouldn't Go to Bed
Autore:Helen Cooper
Illustratore: Helen Cooper
Editore: Random House Children's Books
Numero Pagine:29
Età consigliata: dai 3 ai 6


Under the Bed

 
Questa lettura e' dedicata a tutti quei bambini che hanno paura d'avere mostri strani sotto al letto ed e' leggendo questo libro che si stupiranno di quante avventure innocenti accadano li' sotto!
E' sotto al letto che insieme a una scarpa puzzolente - smelly shoe e a mutande viola - purple pants, c'e' tanto altro, che scoprirete pagina dopo pagina insieme ai bambini. 

 
Ci sono creature strane che sono troppo impegnate per pensare a te. 
C'e' un drago che dorme, troppo profondamente per pensare a te.
C'e' un coccodrillo troppo impegnato a mangiare per darti fastidio.


E poi ci sono l'orso e dei mostri pelosi, tutti sotto al letto e tutti a un certo punto impauriti, per un rumore che li fa correre via, scappare terrorizzati. 
E' il bimbo nel letto che si e' mosso.
Now there's nobody under the bed any more. But you'd better just look, to be perfectly sure!

Una storia in rima ricca di tanti bei vocaboli e l'ideale per affrontare con umorismo e con una visione diversa la paura dei mostri e dell'andare a dormire!
Titolo: Under The Bed
Autore:Paul Bright
Illustratore: Ben Cort
Editore:Little Tiger Press
Numero Pagine:26
Età consigliata: dai 3 ai 6


Scritto da Fabiana

Nessun commento:

Posta un commento