Fonte: www.earlylearninghq.org.uk Il Book Week e' uno degli eventi piu' attesi dell'anno scolastico nella scuola che frequ...

10 idee per la settimana del libro a scuola - Book Week

By 11:55 , , ,

Fonte: www.earlylearninghq.org.uk
Il Book Week e' uno degli eventi piu' attesi dell'anno scolastico nella scuola che frequentano i miei figli qui in Inghilterra
Viene organizzato con cura, nei minimi dettagli, dagli insegnanti. 
I bambini ed i libri sono i grandi protagonisti di questa "maratona" di 5 giorni tutta dedicati ai libri e alla lettura!
Qualche settimana prima viene inviato ai genitori via email (qui tutte le comunicazioni vengono fatte via email!) il programma dettagliato della settimana con i vari eventi per i Juniors (da Year3 a Year6) e per gli Infants (da Reception a Y2).
Volevo condividere con voi tutto quello che viene fatto ed a me si uniscono Miriam, anche lei in Inghilterra, e Mirella, dall'Irlanda, per proporvi tante idee che potrebbero essere utili ad educatori o genitori volenterosi di creare un evento del genere nelle scuole in Italia. 

Queste le 10 idee per uno strepitoso Book Week:


1- Giornata di travestimenti a tema

In uno dei giorni del "Book Week" i bambini possono andare a scuola travestiti dal loro personaggio del libro preferito. I genitori vengono invitati a creare loro stessi i costumi utilizzando materiali semplici (le idee online non mancano!). 

Mio figlio fiero del suo travestimento da Tom Gates
Per l'evento eccezionale la scuola chiede la donazione di un pound a bambino. 
Il ricavato verra' utilizzato per comprare libri nuovi per la biblioteca scolastica. Durante la giornata “Dressing Up” verra' eletto il travestimento piu' bello per ogni classe con un piccolo premio ai vincitori (ovviamente un libro!).



2- Spettacolo teatrale

Le maestre, travestite a tema, organizzano un piccolo spettacolo  per i bambini ispirandosi a libri per l'infanzia famosi. 


3- Mercatino dei libri

La scuola dedica una parte della giornata (o prima dell'inizio delle lezioni o dopo la fine delle lezioni) alla vendita di libri. 
Generalmente c'e' una collaborazione con librerie o case editrici che si occupano di distribuire libri nelle scuole ed una parte del ricavato va all'istituto in forma di buoni acquisto o nuovi libri. 

Fonte: www.bookfairs.scholastic.co.uk
In alcune scuole, nelle settimane che precedono il Book Week,  vengono raccolti i libri usati che i bambini non vogliono piu' tenere tra le loro mensole  e vengono venduti a un prezzo irrisorio al mercatino. 
Il ricavato avra' sempre lo stesso scopo: finanziare la biblioteca scolastica. 



4- Organizzare il Bedtime Reading

Per le classi Infants (dai 5  ai 7 anni) viene organizzata la lettura della buonanotte. 
Pigiama, cuscino e orsetto: pronte!
I bambini sono invitati a ritornare a scuola in pigiama alle 5 (qui in UK generalmente l'orario della cena e dell'andare a dormire sono anticipati!) portandosi un bel cuscino e l'orsetto. 

La maestra, anch'essa in pigiama, leggera' un bellissimo libro alla sua classe e verra' servita la cioccolata calda e/o dei biscotti.
La lettura della buonanotte dura circa un'oretta.
Anche per questo evento puo' essere chiesto un piccolo contributo, generalmente un pound o un euro.



5- Portare a scuola il libro preferito e leggere in coppia

I bambini vengono invitati a portare a scuola uno dei loro libri preferiti. Verrano poi create delle coppie di lettura prendendo bambini da una classe all'altra, non per forza dalla stessa classe. 
Spesso i bambini piu' grandi di Y5 e Y6 vengono assegnati ai bambini di Reception (4 e 5 anni) e saranno loro a leggere ai piu' piccoli. E' un bel momento di vita scolastica e di scambio. I grandi percepiscono l'importanza del condividere la loro conoscenza con i piu' piccoli e quest'ultimi possono imparare tanto da loro. 


6- Organizzare la serata a tema

Quest'anno le maestre inglesi della scuola dei miei figli hanno dato del proprio meglio invitando i Juniors (da Y3 a Y6) alla serata a tema “Harry Potter”. E' stata creata una bellissima locandina, appesa nella classi, nella hall della scuola e inviata via email ai genitori. 



I bambini si sono registrati autonomamente all'evento inserendo il loro nome nella lista appesa in aula. Il contributo richiesto e' stato di 2 pounds per l'acquisto del materiale necessario per organizzare la serata. Sono rimasta immensamente colpita da tutto l'impegno messo, dalla loro passione e dalla voglia di divertirsi insieme ai bambini e trovo questo lo spirito giusto che dovrebbe esserci in ogni evento scolastico.



7- Scambio libri

Un'alternativa alla vendita dei libri usati e' quella di scambiarsi i libri.
I bambini vengono invitati a portare a scuola, in un determinato giorno del Book Week, un libro che hanno a casa ma che non leggono piu', magari perche' sono cresciuti o perche' hanno altri gusti. 
Lo scambio avverra' in un determinato luogo della scuola, magari in biblioteca o nella palestra, un luogo dove i bambini possono essere tutti insieme contemporaneamente.
I libri in questo modo avranno vita piu' lunga!



8- Giornata di giochi ispirati ai libri per bambini

Sono tante le attivita' che possono essere fatte ispirandosi ai libri per bambini, potete trovare qualche idea tra i nostri vari post della rubrica “Giochiamo con....



9- Indire un concorso

Oltre all'elezione del miglior travestimento generalmente possono essere organizzate altre competizioni: la miglior copertina di un libro inventato, la piu' bella decorazione della porta della classe che rispecchia una copertina di un libro famoso, la poesia piu' bella scritta dai bambini e tanto altro ancora liberando la fantasia.


10- Invitare un autore e/o illustratore di libri per bambini

Ultimo punto ma non meno importante: perche' non contattare un autore o un illustratore e invitarlo a scuola per rispondere a qualche domanda dei bambini ed allo stesso tempo pubblicizzare le sue opere e promuovere la sensibilizzazione alla lettura
Nella scuola che frequentano i bimbi di Miriam l'hanno fatto ed e' stato un successone. I bambini sono stati invitati a portare a scuola i libri dell'autore, se in possesso di questi, e farseli autografare.




La sensibilizzazione per la lettura passa anche attraverso questo genere di eventi, perche' leggere non e' solo la semplice azione di decodifica di parole, ma e' anche divertimento, passione, gioia, condivisione e gioco. Facendo vivere questo tipo di esperienze ai nostri figli fin da piccoli avremo molte piu' possibilita' di crescere dei grandi lettori!

Fonte: www.keepcalm-o-matic.co.uk

    

0 commenti