mercoledì 25 gennaio 2017

The Paper Dolls

C'e' un ritornello che risuona pagina dopo pagina e che mia figlia canticchia ormai a memoria: "They were Ticky and Tacky and Jackie the Backie and Jim with two noses and Jo with the bow" e' il ritornello di un altro capolavoro di Julia Donaldson: The Paper Dolls.

Il libro era nella lista dei regali di Natale della mia bimba di 5 anni e quando se l'e' trovato tra le mani si e' lanciata subito a leggerlo insieme a me. 
Lei sapeva gia' la storia, era evidente, ma questo non le ha tolto l'interesse nel libro. 


La protagonista e' una bimba sorridente e solare che ha una mamma che l'aiuta a creare delle bambole di carta. 

Le bamboline di carta hanno un nome e la fantasia prende vita con il ritornello meraviglioso.

Le bamboline di carta saltano, giocano, ballano e incontrano giocattoli o oggetti per casa che pagina dopo pagina diventano veri e propri personaggi attivi della storia. La fantasia fa da padrona tra le pagine.



Un giorno pero' un bambino con delle forbici tagliera' le bamboline di carta in mille pezzetti minuscoli come per farle sparire per sempre, ma "Ticky and Tacky and Jackie the Backie and Jim with two noses and Jo with the bow" esistono ancora,  i piccoli pezzetti si riuniscono nella memoria della bambina.

La bambina e' diventata grande, e' diventata mamma ed ora e' lei che con sua figlia costruisce "paper dolls". 


Un libro dal messaggio profondo e dolce che tutte noi mamme dovremmo leggere con cura e attenzione per valorizzare ancora di piu' il tempo che dedichiamo ai nostri bambini.

Il libro The Paper Dolls di Julia Donaldson, illustrato da Rebecca Cobb, lo potete trovare qui


Scritto da Fabiana   

Nessun commento:

Posta un commento